Cavitazione

La Cavitazione Ultrasonica è l’ultima novità nel campo della medicina estetica per la diminuzione di adipe e di centimetri in eccesso da: vita, ventre, cosce, glutei, interno ginocchio, polpaccio e braccia.

Il fenomeno della cavitazione favorisce un taglio parziale alle curve senza bisturi. La metodica è rivolta a quei pazienti che vogliono ridurre i centimetri di troppo, ma non vedono di buon occhio la sala operatoria.

La cavitazione è una metodica che produce, attraverso emissione di ultrasuoni, una depressione dinamica, negli ultimi anni sono stati messi a punto e presentati, dispositivi ad ultrasuoni in grado di emettere onde ad intensità variabile, ma tali, da ottenere la rottura della cellula adiposa, mediante il processo di cavitazione, un fenomeno fisico, provocato dallo scontro di onde soniche dentro un elemento liquido. Questo produce una concentrazione di energia che può condurre alla disgregazione di complessi cellulari fissi; nel caso del grasso ipodermico si ottiene la liquefazione dei trigliceridi contenuti negli adipociti per emulsione o rottura fisica delle molecole. Gli adipociti si distruggono sequenzialmente, a questo punto i grassi emulsificati saranno evacuati attraverso le vie linfatiche (ecco la necessità di far seguire a questa pratica, il massaggio linfodrenante) e venose, poiché la cavitazione provoca cambiamenti fisici nel grasso e lo fa sciogliere in acqua, e questi verranno eliminati per via urinaria.

La cavitazione potrebbe anche essere denominata “liposuzione non invasiva”,  non prevede canule aspiranti, anestesia o altri interventi di natura chirurgica e si ottiene grazie allo scioglimento e l’eliminazione del grasso superfluo contenuto nelle cellule adipose tramite l’utilizzo di ultrasuoni.

Obiettivo della cavitazione estetica è l’eliminazione del grasso sottocutaneo ed il rimodellamento del corpo in zone individuate: addome, regione trocanterica, fianchi, cosce, ginocchia.

La cavitazione ultrasonica non essendo invasiva, esclude possibili rischi di sanguinamento, infezioni o reazioni allergiche e può essere abbinata alla mesoterapia lipolitica e a trattamenti drenanti.